Piccolo intervento…

Sono Maria Grazia, una delle persone che collaborano a questo blog creato da Giuseppe. Vorrei esprimere qui il mio dissenso circa i modi e le parole usate a proposito di un Bando di concorso indetto dal Centro  Nazionale di Studi leopardiani. Sono sempre stata (e rimango) del parere che la propria opinione debba essere essere espressa nei dovuti modi e nei luoghi giusti. Riporto qui il mio post, scritto nel mio spazio, sulla vicenda.
 

"Oggi mi sono sentita molto triste… in una "casa" che amo, in un altro "giardino" dedicato a Leopardi, anzi nel suo primo vero giardino, sono successe delle cose   non certo esemplari… Si sono dette parole di troppo, gli animi surriscaldati hanno trasceso rendendo quel giardino arido, appuntito e privo dell’anima leopardiana… Se è vero che ci sono verità innegabili da esprimere, è vero però che la sfida, le parole di minaccia, la mancanza di pacatezza nell’esprimere le proprie ragioni e quant’altro non sortiranno mai un effetto positivo… Ciò vale per ambedue le parti contendenti… Oltre a ciò è stato dimenticato, purtroppo, che ci possono essere varie implicazioni e/o strascichi senz’altro non voluti ma, a tutti gli effetti, possibili… Povero Giacomo! Vedi che le cose non sono cambiate? L’agognata "social catena" non potrà mai essere… Eppure le parti ti amano e ti citano pure… Perché non guardare al tuo esempio?"
 
Per quanto mi riguarda rimango in silenzio, ricordando ai "contendenti" di pensare all’atteggiamento di Leopardi, mantenuto anche nelle occasioni a lui più sfavorevoli, che arrivava a "subire" piuttosto che trascendere. Rammento loro la pazienza ("la più eroica delle virtù") e la prudenza… Li invito infine a pensare a TUTTE le possibili implicazioni che da tutto questo possono derivare…. Credo ora più giusto stendere un velo di silenzio sulla vicenda. Almeno per quanto mi riguarda…

Annunci

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Giuseppe
    Nov 22, 2007 @ 17:36:51

    Chissà forse hai ragione tu, ma quel Folin ha usato frasi troppo pesanti. Scusa Maria Grazia, non condivido la tua prudenza.

    Rispondi

  2. Maria Grazia
    Nov 22, 2007 @ 19:48:33

    Vedi Giuseppe, io credo che se una persona "scende", non per questo devi farlo anche tu… Ambedue le parti, ripeto: ambedue, non hanno rispettato un certo codice di comportamento che rimane valido sempre e ovunque… Inoltre una delle due parti avrebbe dovuto considerare, dopo riflessione neanche tanto elaborata, a chi avrebbe potuto nuocere un certo tipo di atteggiamento… In ogni caso ribadisco: la  pazienza è la più eroica delle virtù (da insegnare ai giovani soprattutto..) Buona serata amico mio.

    Rispondi

  3. Giuseppe
    Nov 22, 2007 @ 20:45:23

    <continuo a dissentire. lorenzo si è sentito escluso<. quel professore ha esagerato e ha offeso tutti. e poi perchè chiudere il forum?

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: