Domanda nella notte..

 
 
 
 

"Natura umana, or come,

se frale in tutto e vile,

se polve ed ombra sei, tant’alto senti?

Se in parte anco gentile,

come i più degni tuoi moti e pensieri

son così di leggeri

da sì basse cagioni e desti e spenti?

Così riduce il fato

qual sembianza fra noi parve più viva

immagine del ciel. Misterio eterno

dell’esser nostro.

(Da: Sopra il ritratto di una bella donna, 1831-35)

 Postato da Maria Grazia
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Annunci

1 Commento (+aggiungi il tuo?)

  1. Fabrizio
    Feb 07, 2007 @ 07:31:56

    A parte il "Misterio", questi versi e questa musica incantano.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: